Il doppio salto di Montesi

Corriere Romagna, “Nella Sammaurese sorpresa capolista c’è la favola di Montesi”, 27 settembre 2023

In un’Italia sempre più gerontocratica spicca l’animo giovanile di una Sammaurese rivelazione assoluta di questo inizio di stagione, insieme al Mezzolara. Se la rosa ha registrato una rivoluzione per lo stravolgimento dei nomi (quasi) tutti nuovi, spicca ancora di più l’età media della squadra che veleggia sui 20 anni in una categoria dove l’esperienza ha il suo peso. Il più “anziano” in campo domenica scorsa è stato il difensore Lucas Ruiz con 27 anni, seguito da Tacconi e Pacchioni con 25. Sotto di loro uno stuolo di giovanotti dalla gamba svelta, il viso imberbe e tanta voglia di mettersi in vetrina per una salvezza vissuta come una sfida della vita.

Tra questi si distingue il 19enne Riccardo Montesi (nella foto di Giuseppe Violacci), autore del gol decisivo nella sfida salvezza contro il San Donnino che ha portato in cascina altri tre punti con relativo primo posto. La rete è stata una perla per il gesto tecnico con tanto di colpo di tacco e tiro in diagonale laddove neanche Buffon sarebbe arrivato. Ma fa specie le storia del ragazzo appena qualche mese fa in Promozione, due categorie sotto, in forza al Due Emme. Un cambio di passo decisamente impegnativo che Montesi non nasconde nelle difficoltà. “Lo ammetto è stato molto complicato l’impatto con questa categoria, all’inizio quasi traumatico. In coppa sono uscito a metà gara, mentre in campionato ho accumulato sempre più minutaggio: un’ora di gara nella prima, 80 minuti col Forlì, tutto il match nell’ultima. Per me è stato un grande traguardo anche se devo lavorare ancora molto per reggere un impegno così grande”. Il riferimento è al doppio salto Promozione-Serie D che ammette essere consistente: “C’è un abisso nell’intensità, nel ritmo, nella fisicità. Mi aiuta molto il mister che ci fa stare sempre sul pezzo e il nostro gruppo che è davvero compatto e unito”.

Domenica scorsa, il numero 7 è stato protagonista di una prodezza da punto esclamativo: “La scorsa stagione ho fatto 17 reti, ma questa in D ha un sapore speciale perché la considero un bel traguardo personale. Mi sono infilato nello spazio, ho ricevuto una palla col contagiri da Cecconi, l’ho controllata di tacco e in diagonale l’ho messa nell’angolino. Il tiro è sempre stata una mia prerogativa e anche questa volta mi è andata bene”.

Sulla vetta della classifica della Sammaurese la vede così. “Ci godiamo il momento ma dobbiamo rimanere con i piedi ben saldi a terra, come ci ripete giustamente mister Taccola. Noi abbiamo un traguardo ed è la salvezza e prima si fanno i punti meglio è”.

Filippo Fabbri

Scrivere, scrivere, scrivere. Per lavoro e per passione: sport, wine, food, libri e tanto, tanto altro
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4) con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy. Noi e i nostri partner pubblicitari selezionati possiamo archiviare e/o accedere alle informazioni sul tuo dispositivo, come i cookie, identificatori unici, dati di navigazione. Puoi sempre scegliere gli scopi specifici legati al profilo accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie, e puoi sempre revocare il tuo consenso in qualsiasi momento facendo clic su "Gestisci consenso" in fondo alla pagina.

Elenco di alcune possibili autorizzazioni pubblicitarie:

Puoi consultare: la nostra lista di partner pubblicitari, la Cookie Policy e la Privacy Policy.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy